Eventi Negativi

monitoraggio protesti pregiudizievoli procedure

Ribes ha ideato un Servizio di monitoraggio su protesti, pregiudizievoli di conservatoria e procedure a carico di un soggetto. Tali eventi negativi, infatti, possono influenzare in modo determinante il grado di solvibilità di un soggetto e comprometterne l’affidabilità commerciale.

Poiché la rischiosità di una controparte può variare nel tempo è importante cogliere tempestivamente segnali di sofferenza in modo da gestire consapevolmente i propri crediti.

Il monitoraggio protesti per esempio consente di ricevere notizia della presenza di insoluti su assegni o cambiali, di cui è possibile verificare l’importo; ciò permette di valutare l’entità di eventuali esposizioni.

Allo stesso modo la presenza di procedure concorsuali, ipoteche giudiziali o pignoramenti possono segnalare che l’azienda è in crisi.

Il Servizio Ribes monitora contemporaneamente tutte le informazioni negative ufficiali, ovvero oggetto di pubblicità legale o pubblicità notizia, archiviate presso le banche dati di Infocamere e dell’Agenzia delle Entrate:

  • Pregiudizievoli di conservatoria: gli atti di trascrizione (Pignoramento, domanda giudiziale, altri atti giudiziari) e di iscrizione (ipoteca giudiziale, ipoteca legale, in rinnovazione) , registrati presso le conservatorie R.I. e gli Uffici tavolari a livello nazionale. Sono segnalati anche gli annotamenti di cancellazione o modifica. Gli eventi rilevati comprendono quelli a favore di Banche, Esattorie, Finanziarie, Società di Leasing e di Credito al Consumo.
  • Tribunali e atti volontari: tutte le diverse tipologie di procedure concorsuali rilevate sia dai tribunali che dalle camere di commercio: decreto di ammissione all’amministrazione controllata; decreto di ammissione al concordato preventivo; fallimenti, etc. Sono inoltre presenti le Procedure Concorsuali volontarie di liquidazione e scioglimento. Sono segnalati anche gli esponenti (persone fisiche) collegati alle imprese oggetto delle procedure secondo le norme previste dalla legge sulla privacy.
  • Protesti: tutti i protesti (cambiari o di assegni) levati negli ultimi 5 anni. Oltre i 5 anni per legge vige il  “diritto all’oblio”, per il quale non è possibile comunicare la presenza di protesti a carico di un soggetto. La segnalazione può essere approfondita con una visura protesti in tempo reale.

A seguito di una movimentazione, Ribes provvede a segnalare l’avvenuta variazione ed a fornire le informazioni di dettaglio dell’evento intercorso.

Le informazioni sono erogate nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di privacy.